18 aspetti per cui pregare per la tua chiesa!

Avete mai letto la vostra Bibbia e avete mai notato come Paolo fa preghiere così ricche e sature di regno per le chiese?

  • Per la chiesa di Tessalonica: “Anche per questo noi preghiamo del continuo per voi, perché il nostro Dio vi ritenga degni di questa vocazione e compia con potenza ogni vostro buon proposito e l’opera della fede” (2 Ts 1,11; vedi anche 1 Tess 1:9-13).
  • Per la chiesa di Colosse: “Perciò anche noi, dal giorno in cui abbiamo sentito questo, non cessiamo di pregare per voi e di chiedere che siate ripieni della conoscenza della sua volontà, in ogni sapienza ed intelligenza spirituale, perché camminiate in modo degno del Signore, per piacergli in ogni cosa, portando frutto in ogni opera buona e crescendo nella conoscenza di Dio” (Col 1:9-10).
  • Per la Chiesa di Efeso: “Non cesso mai di rendere grazie per voi, ricordandovi nelle mie preghiere, affinché il Dio del Signor nostro Gesù Cristo, il Padre della gloria, vi dia lo Spirito di sapienza e di rivelazione, nella conoscenza di lui” (Ef 1,16-17; vedere anche 3,14-21).
  • Per la chiesa di Roma: “Anche voi siete pieni di bontà, ripieni d’ogni conoscenza, capaci anche di ammonirvi gli uni gli altri” (Rom. 15:14-33)
  • Per la chiesa di Filippi: “E per questo prego che il vostro amore abbondi sempre di più in conoscenza e in ogni discernimento, affinché discerniate le cose eccellenti e possiate essere puri e senza macchia per il giorno di Cristo, ripieni di frutti di giustizia che si hanno per mezzo di Gesù Cristo, alla gloria e lode di Dio” (Filip 1:9-11).

 

Naturalmente, c’è molto di più. Vedi l’eccellente libro di Don Carson sull’argomento, Un Appello per una Riforma Spirituale.

È relativamente facile per voi e per me pregare per noi stessi, le nostre famiglie e i nostri amici, ma come imparare a pregare con più fervore e coerenza per le nostre chiese locali?

Prima di tutto, dobbiamo solo cominciare a farlo e incoraggiare altri a farlo.

Per aiutarvi in questo senso, ecco 18 temi che potete pregare per la vostra chiesa. Non sono aspetti molto corposi come quelli di Paolo perché volevo mantenerli semplici e di lunghezza breve, anche perché non sono un molto “ispirato”… Eppure, forse potresti stampare questo articolo e pregare due o tre punti al giorno per la prossima settimana – forse durante la tua meditazione, magari a tavola durante la cena in famiglia.

Inoltre, prendete in considerazione di copiare e incollare le vostre preghiere preferite su Twitter o Facebook, preceduti dalla frase “Pregate per la vostra chiesa: …”. Il punto è usare la vostra piattaforma di social media per incoraggiare i vostri amici a pregare per la loro chiesa.

Chi lo sa? Un giorno in gloria forse vedremo tutto il bene compiuto dai credenti che sono stati più attenti a pregare per le loro chiese.

Per cosa pregare?

1. Per mantenere l’unità in mezzo alla diversità, amando coloro con i quali non abbiamo nulla in comune se non il Vangelo.

 

2. Per creare una cultura della disciplina dove fare discepoli è considerata una parte ordinaria della vita cristiana.

 

3. Che anziani fedeli utilizzino la Scrittura per formare membri che svolgono l’opera del ministero.

 

4. Che una vera fame spirituale per lo studio del Vangelo si formi tra i membri in modo che essi possano essere guidati e custoditi vicendevolmente.

 

5. Quel rapporto trasparente e significativo diventi la norma nella loro vita.

 

6. La predicazione della Parola di Dio – che diventi biblicamente precisa e piena di Spirito Santo.

 

7. Che gli anziani siano irreprensibili, lontani da tentazioni, compiacenza, idoli e mondanità.

 

8. Che le canzoni della chiesa insegnino ai membri a confessare, proclamare e lodare biblicamente.

 

9. Che le preghiere della chiesa siano ricolme di ambizioni bibliche, onestà e umiltà.

 

10. Che i membri adulti operino per formare adolescenti che diventino discepoli e non solo di riempirli di programmi.

 

11. Che gli insegnanti preposti della chiesa crescano nella dedizione alla Parola di Dio anche quando nessuno li segue.

 

12. Che la chiesa cresca in maniera distinta dal mondo nell’amore e nella santità, anche quando si confronta con non credenti.

 

13. Che i membri abbiano la forza di condividere il Vangelo questo fine settimana – e vedano nuove conversioni!

 

14. Che i membri siano pronti alla persecuzione, ricordandosi di amare, e non maledizione, i loro persecutori.

 

15. Le speranze di cambiamento politico sia un’anticipazione dalla speranza del cielo.

 

16. Che il dare sia fatto per fede, ma anche gioioso, coerente e con sacrificio.

 

17. Che molti più membri usino la loro professione per portare il Vangelo in luoghi dove non è mai stato predicato Cristo.

 

18. Che i membri siano buoni e facciano del bene nei loro posti di lavoro questa settimana.

 

Riesci a pensare a qualcosa d’altro che non ho incluso? Poi pregate e condividetelo!

Questa non è certo la “lista ufficiale” delle 18 cose più importanti da pregare. Sono semplicemente alcuni aspetti su cui riflettevo mentre ero seduto sulla mia sedia in ufficio.

 

Il punto è che tutti noi possiamo cominciare a pregare più intenzionalmente per le nostre chiese e a incoraggiare anche gli altri a fare lo stesso.

 

 

 

 

 

Tematiche: Chiesa, Crescita spirituale, Disciplina, Ministero, Vita Cristiana

Jonathan Leeman

Jonathan Leeman è uno degli anziani di Capitol Hill Baptist Church in Washington, D.C., direttore editoriale di 9Marks e autore, più recentemente, di Don’t fire our church members: The Case for Congregationalism (B&H Academic, 2016) e Political Church: The Local Assembly as Embassy of Christ’s rule (IVP Academic, 2016).

© 9 Marks, © Coram Deo

Il presente articolo può essere utilizzato solo facendone previa richiesta a Coram Deo. Non può essere venduto e non si può alterare il suo contenuto.