4 Domande che ti dovresti porre prima di aderire ad una chiesa

Se puoi rispondere affermativamente a queste domande, ci sono buone probabilità che tu abbia trovato la tua prossima chiesa.

 

Mi è stata posta questa domanda molte volte non solo attraverso il mio sito di Practical Shepherding, ma recentemente dagli stessi visitatori della mia chiesa. E’ uno scenario piuttosto comune. Ti sposti in una nuova città, trovi una nuova residenza e un nuovo lavoro. Iscrivi i tuoi figli in una scuola. Ma dove metti radici in una chiesa locale, spesso diventa un impegno ben più lungo ed estenuante.

Dopo aver cercato tutte le chiese che vuoi visitare, qui sotto trovi quattro domande da porti man mano che restringi la ricerca che ti porterà a prendere una decisione.

 

  1. QUESTA E’ UNA CHIESA DOVE LA MIA FAMIGLIA VERRA’ REGOLARMENTE CIBATA CON LA PAROLA DI DIO?

Questa è la prima domanda da porsi. Non solo se sono fedeli alla Parola di Dio, ma questa chiesa predicherà ed istruirà in una maniera profonda che la mia anima e quelle della mia famiglia saranno nutrite?

In altre parole, essi predicano espositivamente (verso dopo verso e brano dopo brano) attraverso i libri della Bibbia come “dieta regolare e costante” della congregazione? Questo aspetto non risponde automaticamente alla nostra domanda, ma è un ottimo punto di partenza da valutare con attenzione.

 

  1. QUESTA E’ UNA CHIESA DOVE SONO CONVINTO CHE LA CURA DELLA MIA ANIMA SARA’ UNA PRIORITA’?

Questa chiesa ha dei veri pastori e anziani che riconoscono la cura spirituale e la supervisione delle anime come il loro compito prioritario? In altre parole, solo perché hanno una potente predicazione biblica non significa che l’anima del singolo sarà sempre curata. Così, fai questa domanda ai pastori. Chiedi anche agli altri membri di chiesa. Non ci vorranno molte indagini da fare per chiarire se questa cura è una priorità per la leadership della chiesa.

 

  1. QUESTA E’ UNA CHIESA DOVE LA MIA FAMIGLIA SPERIMENTERA’ LA VERA COMUNIONE CRISTIANA E IL RENDERE CONTO GLI UNI AGLI ALTRI?

Per saperlo ci vorrà un po’ d’impegno per formare delle amicizie, partecipare a degli eventi di mutua edificazione e conoscere i pastori ed i conduttori.
Certo devi avere delle aspettative realistiche dal momento che non sei ancora un membro ufficiale della comunità, non aspettarti dunque d’essere trattato come se lo fossi.

 

  1. QUESTA È UNA CHIESA DOVE POSSO SERVIRE IL POPOLO DI DIO USANDO I MIEI DONI PER L’EDIFICAZIONE COMUNE?

Ti aiuterà a capire quali sono i tuoi doni e quali sono alcuni dei bisogni della chiesa. Alcuni bisogni possono essere riempiti con la sola tua presenza e dedicazione.

Inoltre, non dare per scontato di sapere quali siano le aree di necessità della chiesa dalle tue limitate osservazioni.

 

Dovresti essere capace di capire la risposta a queste domande in pochi mesi di partecipazione attiva se ti dedichi a questo scopo.

Se puoi rispondere affermativamente a tutte e quattro queste domande, è ben probabile che tu abbia trovato la tua nuova chiesa.

A quel punto vorrei incoraggiarti a non ritardare bensì a perseguire l’iter formale che ti porterà a diventare membro ufficiale di quella chiesa.

 

 

NOTA BENE

Un elemento finale è perseverare con zelo in questa ricerca. Tu e la tua famiglia dovreste provare un senso continuo di disagio sapendo che non siete membri ufficiali, in comunione e legati da un patto con una chiesa locale e che non siete sottoposti alle autorità pastorali che non possono prendersi cura delle vostre anime.

La libertà e l’assenza del rendere conto a vicenda del nostro cammino cristiano che molti sperimentano durante la ricerca di una nuova chiesa, possono causare un peccaminoso compiacimento.

In altre parole, non credo che vorresti diventare una delle pecore di Dio che si allontanano dalla comunione col gregge e dalla protezione del pastore, nonostante quest’avventura ti sembri inizialmente divertente ed entusiasmante.

 

 

 

(Traduzione a cura di Daniel Nita)

Tematiche: Chiesa, Comunione, Crescita spirituale, Famiglia, Vita Cristiana

Brian Croft

Brian Croft

È pastore della chiesa battista Auburndale a Louisville. Autore di diversi libri. Scrive regolarmente su blog Practical Shepherding.

© Equip Southern, © Coram Deo

Il presente articolo può essere utilizzato solo facendone previa richiesta a Coram Deo. Non può essere venduto e non si può alterare il suo contenuto.