Dieci consigli per leggere di più e meglio

 

Ultimamente ho riflettuto molto sul tema della lettura. Io amo leggere, ma spesso ricevo e-mail da persone che fanno fatica a leggere e a leggere con piacere. Perciò ho pensato che potesse essere utile stilare un elenco di consigli su come leggere di più e meglio. Spero vi sia d’aiuto.

 

Leggete – Iniziamo con qualcosa di scontato. Avete bisogno di leggere. Trovatemi qualcuno che abbia cambiato il mondo e che trascorreva il suo tempo guardando la televisione, e io ve ne troverò mille che invece leggevano libri. A meno che leggere non sia la vostra passione, potreste avere bisogno di ritagliarvi intenzionalmente del tempo per leggere e di obbligarvi a farlo. Stabilite un obiettivo ragionevole (ad esempio, “Quest’anno devo leggere tre libri” oppure “Devo finire di leggere questo libro prima della fine del mese”), dopo di che datevi da fare per raggiungerlo. Prendetevi del tempo una volta al giorno o una volta a settimana e assicuratevi che in quel momento leggiate veramente il libro. Trovate un libro che parli di un argomento a cui siete particolarmente interessati. Potrebbe persino esservi utile trovare un libro che sembri interessante, magari un libro che abbia una bella copertina rigida. Leggere è un’esperienza che inizia con l’aspetto estetico del libro e con la sensazione che esso suscita in voi. Perciò trovate un libro che, a giudicare dall’aspetto, potrebbe piacervi e impegnatevi a leggerlo. Una volta fatto questo, trovatene un altro e rifate la stessa cosa più e più volte.

 

Leggete libri che parlino di argomenti diversi – Sono sicuro che uno dei motivi per cui le persone non leggono di più è che non spaziano abbastanza da un argomento all’altro. Qualsiasi argomento, a prescindere da quanto vi interessi, può iniziare a stancarvi se vi concentrate esclusivamente su di esso. Assicuratevi quindi di variare le vostre letture. Leggete libri di fantasia e non, teologia e biografie, attualità e storia. Quando leggete, sicuramente preferite concentrarvi su un tema specifico e questa è una buona cosa, tuttavia assicuratevi anche di variare la vostra dieta di libri.

 

Leggete deliberatamente – Oltre a leggere dei libri che parlino di argomenti diversi, assicuratevi anche di leggere deliberatamente. Scegliete con attenzione i vostri libri, altrimenti potreste trascurare un tipo specifico di libri per mesi o anni. Albert Mohler, un vorace lettore, divide i libri in sei categorie: teologia, studi biblici, vita di chiesa, storia, studi culturali e letteratura, ed è costantemente impegnato in un progetto di lettura in ciascuno di questi ambiti. Voi potete creare le vostre categorie, ma assicuratevi di leggere regolarmente libri appartenenti a ciascuna categoria. Scegliete dei libri che rientrino in ciascuna categoria e pianificate la vostra lettura in anticipo, in modo da sapere quale sarà il prossimo libro che leggerete e quello ancora dopo. Sapere qual è il prossimo libro da leggere vi incoraggerà a portare a termine la lettura in corso.

 

Leggete in modo interattivo – Un libro si legge meglio quando ci si sforza di capirlo e di interagire con gli argomenti dell’autore, almeno quando si leggono libri seri. Leggete con un evidenziatore e una matita in mano. Fatevi delle domande e proseguite la lettura aspettandovi che l’autore risponda a queste domande. Scrivete delle note ai margini e delle domande sul lato interno della copertina ritornandoci spesso. Se le domande rimangono senza una risposta, provate anche a contattare l’autore! Sottolineate le parti più importanti del libro o quelle su cui ritornerete successivamente. Come dice Albert Mohler, i libri vanno letti e utilizzati, non collezionati e coccolati. Mi sono reso conto che scrivere una recensione dei libri che ho letto è un buon modo per riprenderli in mano almeno un’altra volta e per assicurarmi di aver capito ciò che l’autore cercava di dire e il modo in cui l’ha detto. Perciò interagite con i libri e fateli vostri.

 

Leggete con discernimento – Nonostante i libri abbiano il grande potenziale di fare del bene, lanciare delle sfide, rafforzare ed edificare, essi possono anche fare del male. Ho visto vite trasformate dai libri, ma ho anche visto vite distrutte. Perciò assicuratevi di leggere con discernimento, cercando sempre di confrontare i libri che leggete con gli standard delle Scritture. Se trovate un libro particolarmente controverso, potrebbe valere la pena trovare una recensione che interagisca in maniera critica con gli argomenti del libro oppure leggerlo con una persona che abbia una maggiore comprensione delle argomentazioni in esso contenute e delle loro conseguenze. Non c’è bisogno di temere i libri cattivi fintanto che essi vengono letti con spirito critico e con discernimento.

 

Leggete libri pesanti – A volte guardare dei grossi volumi o delle serie di volumi su degli scaffali può intimorire, tuttavia assicuratevi di prendervi del tempo per leggere anche delle opere importanti. Una persona crescerà fintanto che la sua dieta sarà basata su libri di vita cristiana. Leggetevi qualcosa di Jonathan Edwards, di Giovanni Calvino o la teologia sistematica di Wayne Grudem. Sicuramente vi sembreranno letture lente, ma vi daranno anche molta soddisfazione. Fate in modo che questi grossi volumi siano una componente regolare della vostra dieta di libri.

 

Leggete libri leggeri – Se da un lato i libri grandi dovrebbero costituire l’elemento principale della dieta di un lettore serio, non c’è niente di sbagliato nel fare una pausa ogni tanto per godersi un romanzo o una lettura leggera. Dopo aver letto due o tre buoni libri, concedetevi qualcosa di Grisham, Clancy o un libro che non abbia cambiato la vita a nessuno. Ogni tanto perdetevi in una bella storia. Questi libri vi rinfrescheranno e vi prepareranno per il prossimo grande libro.

 

Leggete libri nuovi – Date un’occhiata ai libri nuovi e famosi. Potreste leggere, ad esempio, i libri che stanno leggendo le persone della vostra chiesa o del vicinato. Se vedete che i libri di Rhonda Byrne vendono milioni di copie, considerate la possibilità di leggerli per sapere cosa sta leggendo la gente e capire perché li legge. Sfruttate la vostra conoscenza di questi libri come un mezzo per parlare con le persone riguardo ai libri che leggono e cosa ci trovano di affascinante. Sfruttate la vostra conoscenza di questi libri per capire cosa stanno leggendo altri cristiani e perché.

 

Leggete libri vecchi – Non leggete solo libri nuovi. Non potrei esprimere questo concetto meglio di C.S. Lewis: “È buona norma, dopo aver letto un libro nuovo, non leggerne un altro senza prima averne letto uno vecchio. Se questo vi sembra troppo, dovreste almeno leggerne uno vecchio dopo averne letti tre nuovi. Ogni epoca ha la sua mentalità. Ogni epoca è particolarmente brava nel notare certe verità e particolarmente responsabile di certi errori. Perciò tutti quanti noi abbiamo bisogno di libri che correggano gli errori tipici della nostra epoca, ovvero i libri vecchi”. Assicuratevi quindi di leggere libri vecchi, sia che si tratti di classici sia che si tratti semplicemente di libri scritti una o due generazioni fa. Assicuratevi anche di leggere libri di storia, poiché non esiste modo migliore di conoscere il presente che capire il passato.

 

Leggete i libri che leggono i vostri eroi – Qualche anno fa, mentre mi trovavo ad una conferenza di pastori, un giovane pastore che non aveva avuto l’opportunità di studiare in un seminario chiese a John MacArthur cosa gli avrebbe consigliato di fare per continuare ad imparare e a crescere nelle sue conoscenze teologiche. La risposta di MacArthur fu semplice. Disse a quel pastore di trovare degli uomini fedeli che egli ammirasse e di leggere quello che leggevano loro. Fate questo anche voi! Trovate persone che ammirate e leggete i libri che li hanno influenzati di più. Ho stilato un breve elenco di libri consigliati su Discerning Reader. Ancora contiene pochi libri, ma spero di aggiungerne degli altri a breve. Credo però che anche nel suo stato attuale possa essere un buon punto d’inizio.

 

 

Tematiche: Studio e disciplina

Tim Challies

Tim Challies

 

Sono un seguace di Gesù Cristo, sposato con Aileen e  padre di tre figli. Adoro e servo come pastore alla Grace Fellowship Church di Toronto, Ontario, e sono co-fondatore della Cruciform Press.

© TimChallis.com, © Coram Deo

Il presente articolo può essere utilizzato solo facendone previa richiesta a Coram Deo. Non può essere venduto e non si può alterare il suo contenuto.