sconto del 20% su tutti i libri!

Il libro che il tuo pastore vorrebbe che tu leggessi

(ma è troppo imbarazzato per chiedertelo)

12,00 9,60

Questo libro é attualmente in prevendita, pertanto se viene aggiunto all'ordine verrà spedito appena sarà disponibile.

Perché il tuo pastore dovrebbe essere in imbarazzo nel chiederti di leggere questo libro? Perché parla di come puoi prenderti cura di lui. I pastori sono persone come noi e, in questo caloroso e pratico libro, Christopher Ash ci aiuta a vedere come dobbiamo aver cura di un pastore se desideriamo una chiesa piena di gioia.

“Non c’è altro libro come questo”

TIMOTHY KELLER

“Diretto, biblico e pieno di vita, questo è il libro che il tuo pastore vorrebbe tu leggessi (ma è troppo in imbarazzo per chiedertelo)”

MARK DEVER


Questo volume fa parte della serie: Fondare chiese sane

COD: 978-88-96464-27-4 Categoria: Tag:

Hanno detto

«Mi fa molto piacere che il nuovo libro di Christopher Ash porti alla luce l’esortazione di Ebrei 13:17 solitamente molto trascurata, vale a dire che è responsabilità delle pecore rendere il lavoro del pastore una gioia e non un peso. Christopher ci espone sette modi per farlo. Non conosco nessun altro libro come questo: è la sollecitazione a tutta la congregazione più pratica e specifica che sia mai stata pubblicata».

Timothy Keller
Pastore della Chiesa Redeemer, New York

«Troppi pastori oggi sono scoraggiati, isolati e appesantiti dal loro lavoro e tutto questo è dimostrato dall’allarmante numero di pastori che lasciano il ministero. Christopher Ash ha unito la sua vasta esperienza e la saggezza per scrivere un libro che può fare davvero la differenza; se i membri di chiesa e la leadership leggessero questo libro, potrebbero aiutare molti pastori a perseverare nel loro ministero».

Michael Reeves
Presidente della Union School of Theology

«Nel breve tempo che impiegherai nel leggere questo libro, potrebbe iniziare un radicale cambiamento, un cambiamento tale che modificherà la tua domanda da: “Come sta provvedendo il pastore ai miei bisogni?” in “mi sto prendendo abbastanza cura del mio pastore?”».

Nancy Guthrie
Autrice e insegnante della Bibbia

«Christopher Ash ha servito molto bene le chiese per decenni, ora offre un servizio davvero insolito: una versione moderna in una vecchia forma, il manuale per i membri di chiesa. Christopher ha fatto una semplice domanda: “Come posso amare e servire il mio pastore in modo che questo servizio possa fare del bene a lui, alla sua famiglia e alla chiesa intera. Diretto, biblico e pieno di vita, questo è il libro che il tuo pastore vorrebbe tu leggessi (ma è troppo in imbarazzo per chiedertelo).

Mark Dever
Pastore della chiesa Capitol Hill Baptist, Washington DC.

«Questo libro aiuterà i membri di chiesa a comprendere meglio la Scrittura così da diventare più abili nell’andare incontro ai bisogni dei pastori. Dopotutto, non vogliamo forse che essi facciano il loro lavoro con gioia e non sospirando (Ebrei 13:17) – una gioia e non un peso sia per loro sia per il loro gregge? Mi chiedo quanto il fruttuoso e felice andamento di una chiesa locale dia fiducia ai credenti, che diventano grati sostenitori dei loro leader e guerrieri dediti alla preghiera che attingono dal loro pastore il meglio che egli può dare!».

D.A. Carson
Professore di Nuovo Testamento presso la Trinity Evangelical Divinity School.

«Il pastore si prende cura delle pecore, lo sappiamo, ma chi ha pensato alle pecore che si prendono cura del pastore? Christopher Ash, che con la sua solita semplicità e bontà ci mostra cosa significhi e perché sia così importante».

Alistair Begg
Pastore della chiesa Parkside, Cleveland, Ohio

Perché il tuo pastore dovrebbe sentirsi in imbarazzo nel chiederti di leggere questo libro? Perché ti spiega come prenderti cura di lui.

Quando un’amica mi chiese cosa stavo scrivendo, le spiegai che stavo cercando di scrivere un libro su come possiamo prenderci cura dei nostri pastori. “Ma certo”, mi disse, “ma non dovrebbero loro prendersi cura di noi?”.

Tu sicuramente hai bisogno che il tuo pastore si prenda cura di te, e anche io. Necessito, e apprezzo profondamente, coloro che si prendono cura di me, che vegliano sulla mia anima, che mi amano e pregano per me, mi consigliano e predicano. Ma quindi cosa significa prendersi cura di loro?

Da me a te

Desidero scriverti, come un membro di chiesa a un altro, e non scrivere al tuo pastore. Esistono numerose occasioni per parlare con i leader di una chiesa e altrettanti libri e conferenze; ma io voglio scrivere a te, un semplice membro di chiesa come me. Voglio scriverti di come puoi avere cura del tuo pastore. Forse chiami il leader della tua chiesa pastore, ministro o in altri modi; forse appartieni a una chiesa molto grande gestita da uno staff che comprende un assistente pastore, un ministro per la cura pastorale delle donne, un leader dei giovani e così via. Se così fosse, includi anche tutti loro nei tuoi pensieri. Voglio che tu legga questo libro. Lo desidero con tutto il cuore perché è importante e soprattutto perché il tuo pastore sarà imbarazzato nel chiederti di leggerlo. Dovresti leggere questo libro perché diventerai un cristiano migliore in una chiesa migliore.
Quello che sto scrivendo è tanto importante quanto spesso trascurato; forse non ci hai mai pensato, ma spero che adesso lo farai. I nostri pastori si sentiranno in imbarazzo perché qui considererò come possiamo avere cura di loro in un modo migliore. Anche se tutto quello che dirò è insegnato nella Bibbia, non è semplice per il tuo pastore darti un messaggio che in poche parole dice: “Dai, forza ragazzi, metteteci più impegno!”. Se non si sentono in imbarazzo, dovrebbero esserlo; per questo lo farò al posto loro.

Sto facendo tutto questo perché conosco cosa significa essere un pastore e anche un membro di chiesa, perché sono stato pastore e ora sono invece un membro di chiesa. Sono stato pastore per oltre undici anni, prima come assistente in una grande chiesa di città e poi come pastore in una chiesa fondata in un piccolo paese. Ho servito, poi, per undici anni come direttore del Proclamation Trust’s Cornhill Training Course a Londra e, fino al 2015 sono stato scrittore della Tyndale House a Cambridge.

Come pastore mi sono sentito molto accudito, quindi non ho alcun interesse personale o rivendicazione da fare. Come direttore, sono stato messo in contatto con molti pastori, leader in formazione e tantissime chiese, quindi ho avuto l’occasione di vedere cosa succede quando questi rapporti non funzionano e come, invece, fioriscano le chiese quando tutto va magnificamente bene. Adesso sono un membro di chiesa che ha bisogno di pensare molto attentamente a questi temi, come spero farai anche tu.

Forse penserai che non hai bisogno di leggere questo libro, ma ti sbagli. Abbiamo tutti bisogno di prenderci cura dei nostri pastori e, paradossalmente, ne va del nostro interesse: se io e te non accudiamo i nostri pastori, loro non saranno in grado di farlo nei nostri confronti. Ti scrivo per metterti in guardia sulle terribili conseguenze che questa mancanza può portare ma, sopra ogni cosa, desidero mostrarti una sana e dinamica relazione nella quale il pastore si prende cura dei membri di chiesa e i membri di chiesa si prendono cura del pastore per crescere a immagine di Cristo.

Questa è la chiesa di cui tutti vogliamo fare parte.

Christopher Ash

Christopher Ash è stato un pastore e il direttore del Cornhill Training Course. Ora è uno scrittore-ospite della Tyndale House a Cambridge e autore di molti altri libri.

Informazioni aggiuntive

Peso .250 kg
Anno di pubblicazione

2020

Pagine

108