Otto benedizioni provenienti dallo studio della Bibbia

 

Tra il “già accaduto” della tua conversione e il “non ancora” del tuo andare alla casa del Padre, poche cose sono più importanti, nella vita cristiana, di un livello di competenza biblica che sia pratico e funzionale. Uno dei doni più importanti che il Padre ha donato ai suoi figli è il dono della sua Parola e noi non potremo mai essere quelli che Dio ci chiama ad essere costantemente ciò che Dio chi ha comandato senza la capacità di ricevere sapienza e discernimento dalle pagine di questo meraviglioso Libro.

Ma devo ammettere qualcosa. E’ imbarazzante e umiliante, ma voglio renderlo pubblico: non sono sempre emozionato all’idea di leggere e studiare la Bibbia. Lo so che non sono l’unico. Per peccatori distratti come noi, studiare la Bibbia può essere a volte come un peso, difficile, che crea confusione e non ci emoziona.

Quindi oggi, nello sforzo di ricordare a me stesso e a voi di perseverare, voglio considerare 8 benedizioni, che producono vita e che cambiano il cuore, provenienti dalla conoscenza della Parola di Dio. Quindi, voglio raccomandare una incredibile risorsa che aprirà la porta ad un modo completamente nuovo di studiare la vostra Bibbia.

 

1. Consapevolezza di Dio

Iniziando con le prime quattro parole della Bibbia – “Nel principio Dio…”- l’esistenza, il carattere ed il piano di Dio sono mostrati chiaramente in ogni singola pagina delle Scritture. E visto che siamo stati creati per Lui, per amarlo e servirlo, designati per camminare in intima comunione con lui, e chiamati a fare tutto ciò che pensiamo, diciamo e compiamo in riferimento a lui, ci sono poche cose per noi più importanti delle Scritture, perché lì è dove troviamo Dio.

Uno studio regolare della Bibbia porta ogni cosa della mia e della vostra vita ad essere guidata dalla consapevolezza di Dio, e uno studio consistente della Parola di Dio ci salva dal dimenticarci di Dio, un costante pericolo per ogni peccatore. Senza andare attivamente in profondità nelle pagine delle Scritture, abbiamo il rischio di dimenticare, ad un livello pratico, che Dio esiste.

2. Coscienza di sé

Solo in una vita trasformata dalla conoscenza di Dio c’è una conoscenza di se stessi che ci porta ad una vera umiltà del cuore. Ma visto che il peccato è ingannevole, dobbiamo abbandonare la nozione che nessuno ci conosce meglio di quanto conosciamo noi stessi. Finché c’è il peccato, ci saranno parti di cecità spirituale in tutti noi.

Conoscendo il potere accecante del peccato, Dio ci ha benedetti con lo specchio della sua Parola (Giacomo 1:22-25). Guardando in esso meticolosamente, otterrai una accurata conoscenza di te stesso e una chiara immagine della profondità del tuo bisogno della grazia non solo della Parola di di Dio, ma anche da parte del Dio della Parola.

3. Conoscenza del piano di Dio

Questo è un principio espresso con potenza nel modello del Padre nostro- “Venga il tuo regno; sia fatta la tua volontà, come in cielo, anche in terra” (Matteo 6:10). Qual è il principio? Tu ed io siamo stati creati per vivere per qualcosa più grande di noi stessi. A causa di ciò, Dio è all’opera per salvarci dai claustrofobici confini dei nostri piccoli regni incentrati su noi stessi per portarci al suo grande Regno di gloria e grazia.

Ma cosa significa in modo pratico il cercare il Regno di Dio? La risposta è chiaramente visibile nelle pagine delle Scritture. La Bibbia ci dà una chiara immagine sul come appare la tua vita trasformata non da ciò che tu vuoi, ma da ciò che Dio vuole. Studiare la Bibbia ti darà una raffigurazione su come appare la tua vita quando non è modellata dai tuoi piani, ma da ciò che Dio ha pianificato per te.

4. Trasformazione personale

Se tu ti stavi chiedendo, cosa sta facendo, in questo momento, Dio nelle vite dei suoi figli? Potresti rispondere alla domanda in una sola parola – cambiamento. Si, il potere del peccato è stato annientato, ma la presenza del peccato ancora rimane, così Dio sta lavorando, per  mezzo della grazia, nel trasformare progressivamente ognuno di noi.

Mi piace la descrizione vivida usata in Isaia 55:13 per illustrare la potenza trasformante della Parola di Dio (il rovo che diventa un cipresso). Se la pioggia e la neve innaffiano un piccolo rovo nel tuo giardino, tu ti aspetteresti un rovo ancora più grande, ma al suo posto appare un albero di cipresso. Quando tu permetti alla pioggia della Parola di Dio di innaffiare la tua anima, tu non diventerai una versione più grande di colui che una volta eri, ma per grazia diventi qualcuno di completamente nuovo e biologicamente diverso!

5. La visione del mondo del Vangelo

Non so se hai mai pensato a questo, ma tu sei un teologo. Non intendo un teologo accademico che studia storia e lingue in un seminario, ma un teologo di tutti i giorni. Ogni giorno, io e te interpretiamo le nostre esperienze attraverso la lente della teologia. Facciamo delle ipotesi e traiamo delle conclusioni riguardo Dio, noi stessi ed il mondo.

Pericolosamente, molti di noi traggono le loro conclusioni teologiche al volo, senza un ragionamento valido dal punto di vista biblico. E forse ancora più pericolosamente, non sappiamo nemmeno che stiamo facendo questo tipo di conclusioni! Ancora una volta, questo è il motivo per cui lo studio della Bibbia ci aiuta meravigliosamente. Ci dà una prospettiva dalle origini al futuro in tutto ciò che è stato, che è e che sarà, così possiamo comprendere il nostro mondo correttamente e reagire in un modo appropriato.

6. Guida a livello stradale

Se tu sei come me, e sospetto che lo sei, è veramente raro avere una giornata trascorsa in cui non vuoi (e non hai bisogno) di direzioni stradali per il vivere quotidiano. Cosa dovrei dire in questa conversazione? Come dovrei rispondere a quella situazione? Cosa dovrei pianificare di fare in questo posto? Quasi ogni ora è segnata da momenti di decisione, non decisioni importanti che cambiano la vita, ma 10,000 piccoli momenti di decisione che modelleranno le nostre vite e la nostra eredità.

Visto che viviamo in 10,000 momenti di decisione, è così confortante sapere che la Parola di Dio opera come “una lampada al mio piede e una luce sul mio sentiero “ (Salmo 119:105). Quando studiamo le Scritture, è come se sbloccassimo un GPS spirituale che ci aiuta a navigare nei nostri momenti di decisione nelle conversazioni, situazioni, luoghi e relazioni nella vita.

7. Impegno al ministero

Infine, la Parola di Dio ci ricorda ancora ed ancora che l’opera più importante nell’intero universo è la sua opera redentrice. Lo studio della Bibbia ci ricorderà che non siamo stati solo chiamati ad essere ricevitori della sua grazia, ma strumenti della stessa grazia nella vita degli altri.

La Bibbia fa molto di più che semplicemente ricordarci: definisce come possiamo prendere parte al  ministero. Ci sono molti passaggi nelle Scritture – 2 Corinzi 5:20, 1 Pietro 5:1-10,e 1 Corinzi 2:1-2 sono solo alcuni. Più studi la Parola di Dio, più ti impegnerai e sarai qualificato, per lo stile di vita al quale tutti noi siamo stati chiamati.

 

8. Un amore più profondo per Gesù

La Bibbia non è una collezione di storie o una raccolta di proverbi, ma una sola storia che va da una parte all’altra della copertina. La Bibbia è la storia di Gesù. Ogni passaggio invita a guardare a Lui, infonde speranza in Lui, indica quello che solo Lui può fare, o guarda indietro verso Lui con gratitudine.

Lo studio della Bibbia mette Gesù prima di te, ricordandoti ancora ed ancora della sua presenza, del suo piano, della sua potenza e delle sue promesse. Ti ricorderà che Gesù è il più grande dono di Dio per te ed il risultato sarà un amore per lui ancora più profondo e una celebrazione della sua grazia ancora più vibrante.

Vuoi amare Gesù di più? Allora studia di più la Bibbia.

 

Traduzione a cura di Ivana Maggio

 

Tematiche: Studio e disciplina

Paul D. Tripp

Paul David Tripp è pastore, scrittore e conferenziere. E’ presidente di Paul Tripp Ministries, la cui missione consiste nell’applicare la potenza trasformatrice di Gesù Cristo alla vita quotidiana. Questa visione lo ha portato a scrivere 17 libri sulla vita cristiana, a realizzare 14 serie di insegnamenti e a viaggiare in giro per il mondo per parlare come oratore di conferenze. La passione che motiva Paul nel suo ministero è aiutare le persone a capire come il vangelo di Gesù Cristo offra speranza concreta in tutte le circostanze che le persone vivono in questo mondo travagliato.

© TheGospelCoalition.org, © Coram Deo

Il presente articolo può essere utilizzato solo facendone previa richiesta a Coram Deo. Non può essere venduto e non si può alterare il suo contenuto.